Productos

Caratteristiche e usi del biossido di cloro

Il D Ossido di cloro chiamato anche CDS e le sue varie applicazioni sono spesso oggetto di dibattito. Mentre alcuni mettono in dubbio il loro Benefici o come dovrebbe essere impiegato in modo sicuro , altri affermano con certezza che sia uno dei più prolifico Cosa possiamo trovare. Questo articolo adempie alla missione di far luce su tutto ciò che sappiamo Biossido di cloro , quali sono le sue proprietà e i suoi usi più comuni.

Cos’è il biossido di cloro?

Il Biossido di cloro (ClO2) è un composto chimico formato da un atomo di Cloro (Cl) e due atomi di ossigeno (O) stabiliscono la sua formula chimica. Se è a temperatura ambiente e stabilizzato, il Biossido di cloro sarà in stato gassoso colore giallo con sfumature rossastre .

Quali sono le caratteristiche del biossido di cloro?

Ci sono alcune proprietà del biossido di cloro che fanno la differenza tra esso e altri composti chimici che possono svolgere una funzione simile. Inoltre, queste caratteristiche lo rendono più adatto agli usi che verranno elencati in seguito. Così la Biossido di cloro si distingue per:

  • Solubilità: Capacità di dissolversi in acqua che aumenta con le temperature più basse.
  • Fotosensibilità: Se esposto alla luce ultravioletta, il biossido di cloro ne risentirà e perderà le sue qualità e la sua efficacia.
  • Densità: Ha una densità maggiore dell’acqua e dell’aria. Densità allo stato liquido a 0 ° C: 1,642 g / mL.
  • Liquefazione: Diventerà liquido con temperature inferiori a 11ºC.
  • Instabilità: Se sottoposto ad alta pressione, può diventare esplosivo.
  • Volatilità: Sebbene possa stabilizzarsi in acqua, continua a rimanere nella sua forma gassosa. Questo fattore consente l’uso del biossido di colore nelle formule antimicrobiche.
  • Sintetico: Non si trova in natura.

Quali sono i principali utilizzi del biossido di cloro?

Per le caratteristiche sopra elencate, il Biossido di Cloro trova impiego in un gran numero di processi e pratiche in cui agisce contro gli agenti patogeni. Alcuni di loro sono:

  • Purificazione dell’acqua: Il biossido di cloro è comunemente usato per eliminare batteri, funghi, parassiti e virus che possono essere trovati nell’acqua in modo che non influisca sulla salute degli esseri umani o degli animali. In effetti, il file Clorito di sodio al 25% Abbinato al relativo attivatore, viene solitamente utilizzato in ambito domestico per il trattamento dell’acqua domestica. Questo modo di utilizzo è quello che provoca più polemiche poiché alcuni affermano che ha ripercussioni sulla salute tanto negli animali quanto nell’uomo. La verità è che il biossido di cloro non è più dannoso, ad esempio, dell’alcol isopropilico. Per evitare rischi, devono essere osservate tutte le precauzioni indicate da questo elemento chimico.
  • Sterilizzazione di materiale medico: Il fatto che sia allo stato gassoso accelera l’eventuale disinfezione sia dei prodotti che delle aree mediche e quindi li lascia sterilizzati e non pone alcun rischio aggiuntivo durante qualsiasi tipo di intervento.
  • Fabbricazione di prodotti: Vari prodotti di igiene orale contengono Biossido di Cloro come dentifrici o risciacqui, sfruttando le loro proprietà antimicrobiche per contrastare infezioni orali o alitosi. Inoltre, il biossido di cloro viene utilizzato anche per creare deodoranti per ambienti domestici .
  • Repellente per insetti: Tutti i repellenti che includono Biossido di cloro ha praticamente zero tossicità ed è efficace per otto ore. Possono essere applicati sulla pelle senza causare reazioni avverse.

Va notato, come ultimo dettaglio, che questi non sono solo gli unici usi che possono essere dati al biossido di cloro. Troviamo la sua incorporazione anche in: serbatoi di stoccaggio di petrolio e gas, processi di sbiancamento della carta, decontaminazione di edifici pubblici o anche nella pulizia di circuiti elettronici.

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *